Letture nell’erba/1 Il coraggio del barbagianni

In libertà l’ho incontrato una sola volta, dodici anni fa. Ero a Scascoli, minuscolo borgo del Preappennino bolognese, alla ricerca di materiali essenziali per la redazione della mia tesi di laurea: borre di barbagianni. Le borre sono pallottole di pelo e ossa delle prede divorate dal rapace, rigettate dopo i pasti, e sono utili per campionare…

Benvenuti a Querciantica!

Il barbagianni che vi scruta dalla magnifica tavola di Marina Cremonini si chiama Cuorbianco. È il saggio della variegata comunità di Querciantica e il filo conduttore delle trame dei miei racconti. La chiave che sembra porgervi con il becco apre le porte di una terra che mi è sempre stata compagna: un luogo in cui rifugiarmi con…